sabato 19 gennaio 2019

Serata Sanitaria: Il Dolore in Reumatologia




Serata di approfondimento e divulgazione sanitaria con il dott. Marino Del Frate, Dirigente Medico presso l'ASS2 "Isontina", Specialista in Reumatologia, organizzata dal Circolo Culturale Le Risultive e dall'Associazione Ricreativa Morsano. Serata aperta a tutti.

martedì 15 gennaio 2019

ANNUNCIO: Presentazione del libro: "Questa sera verrá il bello" di Giulia Sattolo - Venerdi 18 Gennaio 2019





















L'autrice é per metá originaria di Morsano di Strada e per questa ragione segnaliamo con piacere su questo bog la presentazione del suo libro: "Questa sera verrà il bello! La decimazione di Santa Maria la Longa della Brigata Catanzaro" di Giulia Sattolo

Venerdì 18 gennaio ore 20.45 Sala Polifunzionale Centro Civico di Gonars (Fauglis, via 4 novembre 88)



Il 1917 fu il terzo anno del primo confl itto mondiale
e fu proprio l’anno che segnò la vita di tutti
i soldati italiani. Non si parlava più di una guerra
lampo. (...)
Le settimane in trincea erano diventate mesi e i
mesi, anni. Il popolo tende a ribellarsi quando è
stanco di essere sfruttato, stremato e deriso.
Nel mese di giugno alla Brigata Catanzaro venne
promesso un mese di riposo. Promesso.
È questa la parola chiave e soprattutto tanto desiderata.
Essi si trovavano nuovamente a Santa
Maria la Longa, paese contadino diventato oramai
luogo di baraccamenti. Situato su una strada
fondamentale per la logistica degli spostamenti,
ma troppo lontano dai propri luoghi.
Promessa infranta. Bisognava ripartire. Il riposo
non c’era più.
La notte di domenica 15 luglio 1917 arrivò il momento
di agire. Scoppiò così una delle più importanti
rivolte avvenute durante la Grande Guerra
all’interno del Regio Esercito Italiano. L’epilogo
fu una drammatica sentenza: la decimazione.

lunedì 7 gennaio 2019

Giulia della Peruta al Concerto del Primo dell'Anno al Teatro Giovanni Da Udine - 31 Dicembre 2018


Al Giovanni da Udine a capodanno s'è svolto il bellissimo Concerto di Fine Anno con le musiche e i ritmi travolgenti della tradizione viennese. Il concerto andato di lunedì 31 dicembre era un appuntamento della stagione di musica del Teatro Nuovo Giovanni da Udine firmata dal direttore artistico Marco Feruglio e realizzata grazie anche al sostegno della Fondazione Friuli. Con la Strauss Festival Orchestra di Vienna diretta da Daniel Auner la splendida voce della nostra Giulia Della Peruta, brillante soprano che già nello scorso concerto di San Silvestro aveva conquistato il pubblico del Giovanni da Udine.

Il concerto è stato trasmesso dal Canale 110 anche il 6 gennaio.






lunedì 24 dicembre 2018

ASD Morsan e Alpini con il carro di Babbo Natale - 24 Dicembre 2018

Come ogni vigilia di Natale la società sportiva di Morsano di Strada ed il locale Gruppo Alpini di Morsano di Strada hanno dato una mano a Babbo Natale nella distribuzione dei regali ai bambini del paese.

Con grande soddisfazione delle famiglie di Morsano il tradizionale “carro dei Babbi Natale” è puntualmente passato per le vie del paese circondato da una decina di “aiutanti” con tanto di barba bianca e vestito rosso. Dal primo pomeriggio della vigilia di Natale, le vie del paese sono state allietate dalla musica e dai canti provenienti dal carro che, carico di pacchi regalo e cioccolatini, ha fatto il giro del paese per consegnare i doni ai bimbi morsanesi.Alcuni giorni prima i genitori erano stati invitati a portare i regali per i loro piccoli agli organizzatori - doni che sarebbero poi stati consegnati dai Babbi Natale itineranti.


Il carro, abbellito da decori natalizi e dalle immancabili renne dipinte ai lati, è partito con al seguito, oltre che diversi alpini e dirigenti dell’ASD Morsan, naturalmente vestiti da Babbo Natale.

L’allegra compagine non ha mancato di fare tappa nelle piazze e nei locali del paese, dove si è esibita in canti natalizi e balletti improvvisati per la gioia dei compaesani, come sempre molto partecipi e solidali con le iniziative della Società Sportiva e del Gruppo Alpini.



Foto di Umberto

lunedì 29 ottobre 2018

La mostra di Ilegio 2018 spiegata al pubblico: Erica De Gasparin, curatrice della mostra - Domenica 28 Ottobre 2018

Il Circolo Culturale "Le Risultive" e la Ricreativa Morsano hanno organizzato un interessantissimo incontro con la dott.ssa Erica De Gasparin, membro del comitato scientifico della mostra di Illegio, la quale ha intrattenuto un'attenta platea con una coinvolgente narrazione. La formula dell'incontro la domenica pomeriggio è stata ricompensata da una sala piena senza nessun posto a sedere libero e per ben due ore non è volata una mosca mentre venivano mostrate le foto dei quadri e delle sculture esposte fino a pochi giorni fa nella ormai storica sede della mostra a Illegio.

La mostra quest'anno aveva come tema «Padri e figli» e contava sessanta dipinti e sculture dal quarto secolo avanti Cristo al secolo appena congedato, provenienti da quaranta collezioni d'Europa, riscopriamo cosa significhi per gli esseri umani, così vaghi eppure immensi, diventare padri, e figli, e figlie.opere tutte sapientemente descritte dalla De Gaperin durante l'incontro. “Padri e figli” è un’indagine sull'iconografia del legame più decisivo tra quelli che l’essere umano sperimenta nella sua vita, presentato da figure della mitologia e della letteratura di tutti i tempi, e che sta al centro della rivelazione biblica. Il tema ha risvegliato nella platea l'idea dei padri che cercano figli, e di figli che cercano padri, e di uomini che cercano d’imparare a vivere per qualcuno, per vederlo crescere e per gioire d’aver saputo amare la grandezza d’un altro. 

Così, mentre in quelle opere ognuno ha potuto rivedere qualcosa di sé, la presentazione di questi quadri e opere scultoree ha consegnato alla platea l'idea che la teoria della paternità si è manifestata in diverse sfaccettature nella mostra e per chi aveva visitato la mostra si è trattato di una importante approfondimento e per quei pochi che non han visitato la mostra di un fondamentale riassunto per vivere le emozioni del più importante evento espositivo del Friuli VG.